Home Diario di una lella 2007 Al Coming Out

Al Coming Out

0
Al Coming Out

Ed insomma, eccomi qua!! Ahah.

[Axel del 2021] Sulla sinistra c’era la mia foto da punkettona. Per ovvie ragioni questa foto non la metterò sul blog.

Quando potrò abbellirò il diario il più possibile.

[Axel del 2021] In realtà con la tua foto abbruttisci ma vabbè, sono dettagli. 

Dunque… Sono passati tre giorni… e sono cambiate già molte cose!!

[Axel del 2021] Oddio temo il peggio. 

Iniziamo da… ehm venerdì, anzi sabato, che dico!! A scuola mi ha interrogato Canonici (tanto per cambiare, no?) e poi ho avuto tedesco, matematica (ma Giannini era assente) e storia dell’arte. Dopodiché dopo aver studiato nel pomeriggio musica, sono andata a lezione di canto da Sergio. È andata benissimo e la voce era in gran forma!! Sono arrivata senza problemi al RE sovracuto e tutto legato!! Sergio era contentissimo per i progressi vocali e non faceva altro che elogiarmi… Subito dopo sono andata a prendere Esther e ho guidato fino a Roma per andare in un pub vicino al Colosseo chiamato “Coming Out”. È inutile spiegare, il nome dice tutto…! Essendo arrivate dopo varie peripezie, ci siamo sedute in un tavolo e abbiamo aspettato alcuni amici di Etty. Un ragazzo era identico a Tiziano Ferro, l’altro assomigliava a Giovanotti e poi c’era un’altra ragazza… E.… sorpresa delle sorprese… in questo pub gay ho trovato anche un tipo che studia a Bassano!! Ahah!! L’ho sempre saputo che aveva certe tendenze!!! Insomma ci siamo divertiti moltissimo… Alle 11pm ho chiamato Ambra che stava in ospedale, dato che le si era scoppiato un follicolo e non sapeva se facesse un’emorragia interna. Per fortuna tutto ok…

Eleonora, mannaggia, non poteva venire al Coming però grazie a Esther ho conosciuto tre cantanti molto simpatiche!!! Insieme siamo state davvero bene ed avevamo avuto l’idea di chiamarci “Lelle pop”..! Che cavolata, si lo so…

Per tornare a casa mamma mia… Una faticaccia, e dopo varie sudate siamo tornate ad XXX*!

[Axel del 2021]*Censuro il nome del paese ! 

Invece domenica ho pensato continuamente ad Alisa e le ho mandato un sms… Il pomeriggio sul tardi ci siamo incontrate… Le ho detto che ancora ci tenevo a lei e ci siamo un po’ chiarite… Ad un certo punto le ho preso il cellulare e le ho detto: “O leggo i tuoi messaggi o ti bacio” … Ehm. È inutile immaginare il resto… Bel pomeriggio… 

La sera invece mi sono vista con Francesca e.… abbiamo di nuovo passato la notte toghether… Ehm però temo che stia nascendo qualcosa specialmente per quanto riguarda i suoi sentimenti, perché io per ora potrei benissimo vivere senza nessuno… Però con lei sto bene… e mi piace uscirci…

Prima o poi capirò…! Vabbè ora ho raccontato tutto a grandi linee… Il problema è che non ho molto tempo a disposizione per scrivere e dunque ogni volta riduco sempre al massimo… Pero’ mi sono resa conto che per tutto il tempo che non ho scritto ho combinato solo catini… Si… anche perché mi sembra futile scrivere, a me serve per fissare le mie idee e per leggere i vecchi ricordi… Beh allora continuerò a custodire gelosamente la vera me stessa e i miei segreti…

* Tutto ciò che è in corsivo proviene dai veri diari segreti.

Previous article Il primo amore & Coming Out
Next article Il pranzo dei 100 giorni
Lella fin da piccola, ho sempre seguito questo motto: "sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo". Credo che la sessualità e l’identità siano elementi soggettivi, tanto che qualsiasi regola non sarebbe mai quella perfetta. Nessuno di noi è solo una cosa e non esiste una definizione che possa andare bene sia per me che per te. A dire il vero, esiste un’etichetta in cui mi sento perfettamente a mio agio ed è proprio l’essere me stessa, perché è fatta su misura per me, racchiude tutto ciò che sono ed è pronta ad accogliere ciò che sarò.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here